Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT
GT6 Concept Movie #2 2013 E3
RIPRODUCI VIDEO

RIPRODUCI VIDEO

RAPPORTO EVENTI

E3 2013: le ultime novità su Gran Turismo 6

Il 10 giugno 2013, alle ore 18:00 locali, si è tenuta la conferenza E3 di PlayStation®, durante la quale sono stati resi noti gli ultimi dettagli su Gran Turismo 6, di cui potete leggere a seguire:

 

Presenza di vetture famose, a cominciare dai veicoli FIA-GT3

Molte delle vetture più famose al mondo saranno presenti in Gran Turismo 6. Tra queste, la parte del leone durante la conferenza dell’E3 2013 l’hanno fatta le auto della categoria FIA-GT3. Ecco alcuni dei modelli annunciati:

Nissan DeltaWing '12
Caratterizzata da una parte anteriore assai ristretta e da un posteriore ampio, questa vettura dalla forma triangolare unica ha rivoluzionato il mondo del design delle auto da corsa. Dopo aver fatto la sua prima apparizione durante la 24 Ore di LeMans del 2012, ha preso parte anche alla Petit LeMans di Road Atlanta negli Stati Uniti. In quell’occasione, il vincitore del GT Academy, Lucas Ordóñez, insieme agli altri piloti del suo team si sono piazzati al 5° posto della classifica generale, a dimostrazione dell’indubbio valore di questa concept car.

Chevrolet Corvette Stingray (C7) '14
Gran Turismo ha seguito lo sviluppo di questa vettura sin dalla presentazione del prototipo per i test camuffato, fino al prototipo finale di preproduzione. All’E3 2013 è stato finalmente presentato il modello per la produzione. Godetevi le emozioni al volante della nuova corvette che finirà presto nelle mani dei fortunati che l’hanno prenotata in tutto il mondo.

BMW Z4 GT3 '11
BMW ha introdotto questa vettura nella categoria FIA-GT3 dopo il grande successo ottenuto dalla M3 nelle gare in tutto il mondo. Basata sul modello Z4 per la produzione, questa versione è stata resa più leggera, è stato abbassato il baricentro, allargato il passo e migliorata l’aerodinamica. Il motore è un V8 da 4 litri che conserva il DNA della leggendaria M3. La forma allungata e aggressiva della parte anteriore e l’abitacolo corto donano a questa vettura l’aspetto di una vera macchina da guerra.

Mercedes-Benz SLS AMG GT3 '11
La SLS AMG GT3 ha ottenuto la sua prima vittoria nella 24 Ore del Nürburgring nel 2013. Pur mantenendo lo speciale telaio in alluminio e il motore V8 da 6,3 litri della SLS AMG, sono state apportate delle modifiche per renderla una macchina da corsa in grado di rispettare le norme FIA-GT3. Il rumore inconfondibile del suo scarico conferisce un ulteriore tratto distintivo a questa vettura che eredita le portiere ad ala di gabbiano della leggendaria 300SL.

Nissan GT-R NISMO GT3 N24 Schulze Motorsport '13
Questa è l’auto da corsa che il produttore della serie Gran Turismo, Kazunori Yamauchi, ha guidato durante la 24 Ore del Nürburgring nel 2013. Nonostante sia basata sul modello per la produzione, l’ampiezza del passo è stata notevolmente aumentata, la trazione è passata da quattro ruote motrici a posteriore e c’è stata una netta riduzione del peso. La Nissan GT-R NISMO GT3 N24 Schulze Motorsport '13 è stata la prima vettura giapponese nella storia del Nürburgring a rimanere al comando per un certo periodo durante le qualifiche, a dimostrazione del suo elevatissimo potenziale come auto da corsa.

Audi R8 LMS ultra (Audi Sport Team Phoenix) #3 '12
Questa è una vettura GT3 derivata dalla R8, il modello sportivo di punta dell’Audi. Per questo modello è stato messo da parte il famoso sistema Quattro della casa tedesca in favore di un sistema di trazione posteriore localizzato al centro. Le prestazioni del modello ultra sono state notevolmente migliorate grazie a una serie di accorgimenti, ad esempio utilizzando la fibra di carbonio come materiale per i pannelli delle porte e migliorando lo scarico e l’aerodinamica. La numero 3 è l’auto con cui il Team Phoenix ha vinto la 24 Ore del Nürburgring nel 2012.

 

Nuove località ultradettagliate

Durante la conferenza dell’E3 2013 sono state svelate anche tre nuove località incluse in Gran Turismo 6. Ecco quali sono:

Gemasolar (Modalità Foto)
Gemasolar è un’enorme complesso per la produzione di energia solare situato a Siviglia, in Spagna. È composto da un totale di 2.650 specchi riflettenti alti circa 9 metri ciascuno e larghi 12 disposti in maniera circolare e in grado di produrre una quantità di energia sufficiente ad alimentare 25.000 abitazioni. Il complesso si estende su di una superficie di 185 ettari (circa 1,85 chilometri quadrati) ed è stato aggiunto come scenario in Gran Turismo 6. Si tratta di una località unica nel suo genere, che impiega una quantità illimitata di energia naturale su vasta scala.

Willow Springs International Raceway
Questo famoso circuito situato in California compie 60 anni e per festeggiare un traguardo così prestigioso è stato inserito in Gran Turismo 6. Il Willow Springs International Raceway si snoda attraverso una regione collinare alle porte di Los Angeles. Delle sue diverse configurazioni, quella di cui vi parliamo stavolta è il tracciato principale, chiamato “Big Willow”, che misura 2,5 miglia ed è noto per le sue curve veloci e per i saliscendi che caratterizzano la superficie stradale.

Matterhorn (Cervino)
Questo è un circuito originale ambientato nelle vicinanze della ferrovia del Gornergrat , nota per la sua incredibile vista sul Monte Cervino. Si tratta di un circuito di montagna con saliscendi estremi, situato a un’altitudine di oltre 3000 metri. Una parete rocciosa a strapiombo costeggia l’intero tracciato, ma l’ampiezza della carreggiata è sufficiente per effettuare sorpassi in gara. Il panorama delle Alpi europee che si può godere su questa pista è semplicemente spettacolare e speriamo che tutti voi possiate apprezzarlo quando vi troverete a guidarci sopra.

 

Presentazione di un nuovo filmato che illustra le caratteristiche principali di Gran Turismo 6

All’E3 2013 è stato presentato il “GT6 Concept Movie #2 2013 E3” che mostra le principali caratteristiche e le migliorie introdotte in Gran Turismo 6. Oltre alla presenza di nuove vetture e tracciati di cui vi abbiamo già parlato, il filmato mostra anche l’evoluzione del motore grafico e i progressi relativi alla simulazione che sono stati possibili grazie alla partnership tecnica con aziende del calibro di Yokohama Rubber e KW Automotive.

Nuova simulazione della fisica per le auto
Il modello fisico applicato alle auto è stato completamente rivisto. Gli spostamenti di peso, i cambi di comportamento del veicolo, il rapporto tra la superficie e il tipo di gomme ora sono molto più realistici e i veterani del gioco avvertiranno immediatamente la profondità del nuovo modello di guida sin dalla prima curva.

Modellazione delle gomme
La collaborazione con il nostro partner tecnico Yokohama Rubber ci ha permesso di introdurre un nuovo tipo di pneumatici che riflette la mescola, la struttura e le modifiche delle caratteristiche in condizioni di carico estremo.

Modellazione delle sospensioni
L’accuratezza e il realismo del modello applicato alle sospensioni, alla base dell’esperienza di guida delle auto, sono stati notevolmente migliorati sfruttando la collaborazione con il produttore di sospensioni tedesco KW Automotive.

Aerodinamica
Il carico aerodinamico, l’altezza dal suolo e la resistenza all’aria che cambiano costantemente in base alla forma della vettura, al comportamento del veicolo e al suo rapporto con la superficie stradale sono stati ricreati con un livello di accuratezza mai visto prima. I giocatori più sensibili saranno probabilmente in grado di avvertire lo spostamento d’aria intorno alla vettura mentre guidano.

Tassellatura adattativa
La tassellatura adattativa è una nuova tecnologia in termini di modellazione 3D. La tassellatura consiste nello scomporre un poligono in più forme geometriche. Nella tassellatura adattiva i poligoni si divideranno automaticamente e diventeranno più piccoli a seconda della distanza e della posizione dalla quale si osserva un certo oggetto. Ciò rende possibile mantenere una qualità molto elevata per la grafica sia da vicino che da lontano.

Motore di rendering HDR
Per esprimere in maniera più precisa l’ampia gamma dinamica di scenari reali, l’effetto HDR in Gran Turismo 6 è stato reso 50 volte più potente di quello impiegato in GT5. Ciò impedisce una sovraesposizione delle zone più luminose e gli oscuramenti dovuti alle differenze estreme di luce, consentendo di utilizzare effetti di sfocatura naturali per garantire un’illuminazione migliore e un’atmosfera più fedele e coinvolgente per i giocatori. Questo permetterà inoltre di applicare un effetto motion blur più accurato e di migliorare gli effetti di movimento dinamico.

*Le immagini mostrate si riferiscono alla versione preliminare inglese del gioco.