Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT
RAPPORTO EVENTI

L'intervento di Kazunori Yamauchi all'evento "Open Garage Talk" del CARS (Center for Automotive Research at Stanford)

L'università di Stanford, una celebre istituzione con sede nella Silicon Valley, continua a sostenere l'idea di una rivoluzione in tutti i settori della conoscenza. Kazunori Yamauchi è stato invitato a tenere un discorso alla sua comunità scolastica durante l'evento "Open Garage Talk", organizzato periodicamente dal gruppo di ricerca del CARS (Center for Automotive Research at Stanford). L'intervento è stato anche un'occasione per conoscere i professori e gli studenti dell'istituzione.

L'interessante seminario è stato inaugurato nel 2012, con la partecipazione di professori, studenti, startup della Silicon Valley e appassionati di automobilismo interessati al futuro della mobilità. In passato sono molte le personalità intervenute, come Carlos Ghosn (presidente e amministratore delegato di Renault-Nissan), Chris Bangle (ex progettista capo e dirigente di BMW) e Ralph Gilles (capo progettazione di FCA Global), per citarne alcuni. L'intervento di Kazunori Yamauchi è avvenuto durante il 17° Open Garage Talk.

Le due figure principali di CARS: il direttore esecutivo Stephen Zoepf (a sinistra di Kazunori Yamauchi) e Chris Gerdes, direttore e professore della facoltà di ingegneria meccanica (a destra).
Le due figure principali di CARS: il direttore esecutivo Stephen Zoepf (a sinistra di Kazunori Yamauchi) e Chris Gerdes, direttore e professore della facoltà di ingegneria meccanica (a destra).

Il 2 marzo, Kazunori Yamauchi è stato accolto all'università di Stanford da Stephen Zoepf, dal professor Chris Gerdes e da molti studenti. Stephen è direttore esecutivo del CARS e organizzatore dell'Open Garage Talk. È anche un ingegnere che ha lavorato allo sviluppo di auto per compagnie come BMW e Ford. Chris Gerdes è direttore del CARS e professore di ingegneria meccanica. È specializzato in dinamica dei veicoli e teoria della guida. L'argomento del seminario è stato "L'influenza di piloti e guida sull'auto del futuro". Il professor Gerdes ha condotto la conversazione con Kazunori Yamauchi durante l'intervento.

In visita al garage del CARS Il veicolo di fronte è il modello sperimentale X1 costruito dagli studenti di Stanford.

Nel garage del CARS sono stati illustrati i più recenti sviluppi nel campo della guida autonoma.

Il seminario è cominciato con la presentazione del garage del CARS. A fare da cornice, una serie di vetture sperimentali come una DeLorean trasformata in un veicolo elettrico, un'auto a energia solare costruita dagli studenti per il Solar Car Challenge e veicoli sperimentali a guida autonoma costruiti da compagnie automobilistiche associate al CARS. L'Audi TT è in grado di correre da sola su un circuito a velocità di gara e la Ford Fusion è incredibilmente abile nella derapata.

Test di guida autonoma dei veicoli prodotti da case costruttrici associate al CARS. L'Audi TT visibile davanti, battezzata "Shelly", è in grado di percorrere autonomamente circuiti da gara a velocità competitive. La Ford Fusion, sullo sfondo, è in grado di derapare perfettamente senza pilota.
Test di guida autonoma dei veicoli prodotti da case costruttrici associate al CARS. L'Audi TT visibile davanti, battezzata "Shelly", è in grado di percorrere autonomamente circuiti da gara a velocità competitive. La Ford Fusion, sullo sfondo, è in grado di derapare perfettamente senza pilota.

In seguito, si è tenuta una discussione con gli studenti. La conversazione ha abbracciato diversi argomenti, spaziando anche sulla democrazia americana. Kazunori Yamauchi ha posto una domanda interessante agli studenti: "La democrazia americana può essere migliorata in qualche modo con la tecnologia, o è possibile ideare un sistema politico totalmente diverso partendo da essa?".

Kazunori Yamauchi discute con gli studenti di Stanford.
Kazunori Yamauchi discute con gli studenti di Stanford.

All'evento è stata allestita anche una postazione da gara con "Gran Turismo Sport". Molti visitatori hanno apprezzato il gioco, ma Kazunori Yamauchi ha anche illustrato la relazione storica tra Gran Turismo, le case costruttrici e le gare automobilistiche. Yamauchi ha anche menzionato gli obiettivi futuri, come un campionato IA open che prevede l'uso di librerie di guida autonome attualmente in sviluppo, e invitato gli studenti a partecipare.

La presentazione di "Gran Turismo" Durante la presentazione, è stato menzionato un futuro campionato IA.

Le attuali rivoluzioni in campo automobilistico sono state discusse approfonditamente con il professor Gerdes (a sinistra).

Il pubblico ascolta l'intervento con interesse.

La firma delle copie omaggio di Gran Turismo Sport.

La mobilità sta andando incontro a profonda rivoluzione. Quest'evento ha ribadito che "Gran Turismo" è già proiettato verso questo futuro.