GT

Please select your country / region

Close Window
Comunità di GT SPORT
IT
InizioLive reportNations CupManufacturer SeriesCalendarioArchivi

Torna all'elenco

FINALE AMERICANA
Il brasiliano Igor Fraga (IOF_RACING17) è stato incoronato re delle Americhe!
Nations Cup: finale americana
05/11/2018

La terza e ultima gara si è svolta a Interlagos. Tutti i piloti erano al volante dello stesso modello di auto, la Red Bull X2014 Standard. A fare la differenza è stata esclusivamente l'abilità.
Dopo i piazzamenti sul podio nelle prime due gare, il cileno Fabián Portilla (FT_Mcqueen91) era in testa alla classifica prima della gara finale. Pochi si aspettavano una prestazione così convincente da parte di un pilota uscito dal ripescaggio, ma l'outsider aveva una seria possibilità di vincere.
Tre punti dietro Portilla (FT_Mcqueen91), con ogni intenzione di vincere, si trovava il brasiliano Igor Fraga (IOF_RACING17).
Il cileno Nicolás Rubilar (FT_NicoR), un altro dei favoriti iniziali, si è presentato alla gara finale in sesta posizione dopo seri intoppi nelle prime due gare.

La fortuna aveva già sorriso a Fraga (IOF_RACING17) prima della gara: la sfida finale si è infatti disputata sul suo circuito di casa. Come prevedibile, il brasiliano ha preso subito il comando e staccato i rivali.

Rubilar (FT_NicoR), determinato a strappare almeno una vittoria nella finale americana, è riuscito a salire dall'ottava alla quarta posizione nel secondo giro.

Al quarto giro, si è scatenata la lotta per il secondo posto. Purtroppo, lo statunitense Nick McMillen (GumballCGT), vincitore della GT Academy con esperienza di gare reali, è andato in testacoda e sceso in nona posizione.

All'ottavo giro Rubilar (FT_NicoR), in seconda posizione, è incappato in una nuova sventura.
La sua auto è andata in testacoda alla seconda curva, obbligandolo a dire addio a qualsiasi speranza di vittoria.

Il canadese Jeffrey Gallan (FT_LLOYDZELITE), reduce da prestazioni nella media che gli erano valse la quinta e la nona posizione nelle prime due gare, ha lanciato il suo assalto e al penultimo giro ha duellato con lo statunitense Andrew McCabe (TRL_doodle) per la seconda posizione. La battaglia è stata intensa ma leale, con entrambi i piloti rispettosi delle traiettorie dell'altro.

Fraga (IOF_RACING17), invece, a questo punto conduceva in solitaria, con venti secondi di vantaggio sul suo più diretto inseguitore.

Fraga (IOF_RACING17) ha dominato nel corso dei 22 giri della gara.
Nonostante la sua unica vittoria precedente fosse arrivata nella stagione di prova 8 delle gare online della Nations Cup, Fraga (IOF_RACING17) ha dimostrato nelle finali regionali tutto il suo talento.

Del tutto diversa, invece, la storia di Rubilar (FT_NicoR), pilota più decorato delle tre regioni. Nonostante la delusione della finale americana, il suo talento resta fuori discussione.

Rubilar (FT_NicoR) non è riuscito a tenere il passo di Fraga (IOF_RACING17) e ha finito per commettere troppi errori. Nonostante la cocente delusione, si è presentato con un sorriso smagliante nel dopogara.

- Il risultato è una delusione, ma mi è piaciuto molto correre testa a testa con i migliori piloti della regione. Ora farò di tutto per vincere la finale mondiale! -

Rubilar (FT_NicoR) realizza video delle sue prestazioni nelle gare online. Quando corre è imperturbabile, ma quando non gareggia è estroverso e amichevole.


Il campione delle Americhe: il brasiliano Igor Fraga

- La prima gara è stata molto dura. Credo che la mia strategia non fosse proprio perfetta. Per fortuna, ho imparato dai miei errori prima della gara successiva. Ho fornito una buona prestazione e ho vinto. Essendo brasiliano, l'ultima gara a Interlagos era speciale per me, quindi sono stato felicissimo di poterla vincere. -

- Cerco sempre di dare il meglio. Ho lavorato sodo per arrivare fin qui. Sono molto emozionato, è difficile trovare le parole giuste. Vincere una gara sul mio circuito di casa e diventare il miglior giocatore di Gran Turismo delle Americhe... È un'esperienza speciale. -

Finale americana - I 10 finalisti

Torna all'elenco