GT

Please select your country / region

Close Window
Comunità di GT SPORT
IT
InizioLive reportNations CupManufacturer SeriesCalendarioArchivi

Torna all'elenco

RAPPORTO EVENTI
Un'audace strategia di sosta fa la differenza nella finale della GR Supra GT Cup!
Toyota GR Supra GT Cup 2020
18/12/2020

Le finali della competizione monomarca Toyota GR Supra GT Cup sono state un ottimo anticipo delle finali mondiali del FIA Gran Turismo Championship 2020. Si sono ritrovati collegati tramite video 24 giocatori di tutto il mondo per decretare il più veloce al volante della Toyota GR Supra. I concorrenti, 22 dei migliori piloti delle gare online e due qualificati tramite eventi regionali, sono stati divisi in due gruppi da 12 e si sono sfidati in due semifinali. I primi sei piazzati in ciascuna gara hanno ottenuto punti e si sono qualificati per la finale, in cui erano in palio punti doppi. Il pilota con più punti al termine della giornata sarebbe stato incoronato campione della GR Supra GT Cup 2020. La griglia di partenza di ogni gara è stata determinata da una sessione di qualifiche di 10 minuti, con lo spagnolo Jose Serrano ad aggiudicarsi la prima pole position, mentre il debuttante giapponese Jin Nakamura è partito in testa alla semifinale B.

Semifinale A

Le semifinali si sono svolte sullo scenografico circuito giapponese Fuji Speedway. In questo sprint di 7 giri, i giocatori hanno utilizzato le sole gomme dure senza soste ai box. Dietro allo spagnolo Jose Serrano (PR1_JOSETE) è partito l'olandese Rick Kevelham (HRG_RK23), seguito dall'italiano Valerio Gallo (Williams_BRacer) e dal campione della Nations Cup per la regione Europa/Medio Oriente/Africa, lo spagnolo Coque López (Williams_Coque14).

Dopo la partenza lanciata, le 12 Supra si sono incolonnate, con i piloti intenti a mantenere il controllo delle auto nel corso delle prime curve a causa delle gomme dure ancora fredde. All'inizio del secondo giro, Gallo è passato all'attacco. L'italiano ha ritardato la staccata alla curva 1 e ha provato a infilare Kevelham in seconda posizione, ma è finito lungo e non è riuscito a completare il sorpasso. Gallo, rimasto in terza posizione, ha comunque continuato ad attaccare.

A metà gara le prime cinque auto hanno iniziato a staccare il resto degli inseguitori, con Serrano al comando seguito da Kevelham, Gallo, López e l'ungherese Ádám Tápai (TRL_ADAM18). Nel gruppo più arretrato, il portoghese Carlos Salazar (pcm_stj) era impegnato a difendere dall'italiano Giorgio Mangano (Williams_Gio) l'importantissima sesta posizione, l'ultima utile per qualificarsi alla finale.

Al 4° giro, Gallo ha cercato di infilare Kevelham alla curva 2 del 6° giro con una manovra audace. Le due auto hanno superato la curva affiancate, quasi toccandosi al punto di corda, ma Kevelham ha mantenuto la sua traiettoria resistendo all'attacco dell'italiano. Mangano, intanto, aveva strappato la sesta posizione a Salazar.

Il 6° giro si è infiammato con un nuovo tentativo di sorpasso di Gallo ai danni di Kevelham, ancora una volta con una staccata ritardata alla curva 1. Nonostante il rivale incollato alla sua Supra, l'olandese volante ha mantenuto la calma senza cedere di un millimetro. L'ultimo giro ha riservato i maggiori colpi di scena, con un deciso tentativo di sorpasso di Coque López ai danni di Gallo all'esterno della curva 15. Gallo non ha mollato e i due hanno superato l'ultima curva affiancati, ma López è arrivato più lanciato sul rettilineo finale e ha sorpassato la Supra di Gallo, conquistando la terza posizione e mantenendola fino al traguardo. L'eroe della prima gara è stato però l'altro spagnolo, Jose Serrano, che ha conquistato la vittoria e 12 punti, seguito da Rick Kevelham che ha conquistato 10 sudatissimi punti con la seconda posizione.

POSIZIONE PILOTA TEMPO
1 Jose Serrano PR1_JOSETE 13:28.014
2 Rick Kevelham HRG_RK23 +00.275
3 Coque López Williams_Coque14 +01.559
4 Valerio Gallo Williams_BRacer +01.728
5 Ádám Tápai TRL_ADAM18 +01.799
6 Giorgio Mangano Williams_Gio +02.357
7 Carlos Salazar pcm_stj +03.653
8 Ar Muhammed Aleef LORAleefHamilton +05.433
9 Samet Özsahin GTTY_Samet +05.765
10 Sérgio Fonseca NWS_serfonseca +06.193
11 Luca Lazzari ExP_Luca +11.829
12 Abdulaziz Rayes R-a-y-e-s__ +18.516

Semifinale B

Anche questa gara, come la prima, è stata uno sprint di 7 giri su Fuji Speedway senza cambi gomme. Il giapponese Jin Nakamura (EDGE--RS), a sorpresa in pole position, aveva davanti a sé una gara difficile con moltissimi piloti di talento alle sue spalle, come il brasiliano Sergio Bonelli (TGT_BONELLI), campione della regione Americhe, Tomoaki Yamanaka (yamado_racing38) qualificato dalla regione Asia-Oceania e Takuma Miyazono (Kerrokuma_ej20), campione del World Tour 2020 - Sydney.
Puntualmente l'azione non è mancata, con Miyazono finito quasi in testa coda al 1° giro durante l'attacco del connazionale Yamanaka alla curva 4, la 100R. Il gruppo è rimasto molto compatto, con le prime nove auto raggruppate in circa tre secondi.

Al 2° giro l'australiano Daniel Holland (MetalGear9493) ha compiuto il primo sorpasso della gara, strappando al giapponese Mamoru Okada (APEX-M_Okada) la sesta posizione. L'ordine di marcia è rimasto pressoché invariato per diversi giri, con il debuttante Nakamura in grado di respingere gli attacchi degli altri piloti con una calma degna di un veterano.

Al 5° giro Okada ha riconquistato la sesta posizione da Holland alla curva Coca-Cola (curva 3), passando poi all'attacco della Supra dell'australiano Cody Nikola Latkovski (Nik_Makozi) in quinta posizione. Nel frattempo, Miyazono stava attaccando incessantemente la Supra rossa di Yamanaka cercando di portarsi in terza posizione, ma Yamanaka ha mantenuto saldamente traiettorie e posizione.

All'inizio del 7° giro, Bonelli si è affacciato all'esterno di Nakamura, che ha respinto con decisione l'attacco del brasiliano. Forse il tentativo mancato è servito da ulteriore motivazione a Bonelli, che è riuscito a sorpassare il rivale seguendo una traiettoria più aggressiva all'insidioso tornante della curva 6.

Poi, in un finale degno di Hollywood, Nakamura è finito largo alla curva 9 e ha permesso a Yamanaka di affiancarlo. Lungo la strettissima curva Dunlop (curva 10), Yamanaka ha deciso di giocarsi il tutto per tutto e ha ritardato la staccata, infilando Nakamura e portandosi all'interno della Supra di Bonelli in testa alla gara. All'uscita dalla curva, che le tre auto hanno percorso affiancate, Yamanaka si è portato in testa alla gara. Mentre il giapponese prendeva il largo, Miyazono e Latkovski si sono portati a ridosso di Bonelli e Nakamura, dando vita a un epico scontro a quattro nelle ultime curve.

Alla fine, Tomoaki Yamanaka ha tagliato il traguardo per primo, seguito da Bonelli, Nakamura e Latkovski, che è riuscito a superare Miyazono all'ultima curva. Dopo la gara, Nakamura ha subito una devastante penalità di 2 secondi per una collisione con un'altra auto: questo lo ha lasciato fuori dalla finale. Un epilogo sconcertante per il pilota giapponese, che ha condotto la gara per la maggior parte del tempo ma, come si suol dire, "così vanno le corse".

POSIZIONE PILOTA TEMPO
1 Tomoaki Yamanaka yamado_racing38 13:28.846
2 Lucas Bonelli TGT_BONELLI +00.546
3 Cody Nikola Latkovski Nik_Makozi +01.660
4 Takuma Miyazono Kerokkuma_ej20 +01.771
5 Mamoru Okada APEX-M_Okada +02.059
6 Angel Inostroza YASHEAT_Loyrot +02.321
7 Daniel Holland MetalGear9493 +02.660
8 Jin Nakamura EDGE--RS +03.168
9 Douglas Wilson dctrburdock +03.228
10 Mark Pinnell Turismo-lester +05.381
11 Daniel Solis Px7-Lamb +05.924
12 Nicolas Martin NikoAM19 +06.146

Finale

L'ultimo evento del giorno è stata una gara di 15 giri sul celebre tracciato belga Circuit de Spa-Francorchamps. A differenza delle semifinali, questa gara prevedeva una strategia di sosta a causa dell'utilizzo obbligatorio di ciascuna delle tre mescole (morbida, media e dura) per almeno un giro. Nonostante la vittoria nelle semifinali dello spagnolo Jose Serrano e del giapponese Tomoaki Yamanaka, la griglia di partenza della finale è stata decisa da un'altra sessione di qualifica di 10 minuti, in cui Serrano si è confermato nuovamente il più veloce davanti al giapponese Takuma Miyazono e al brasiliano Lucas Bonelli.

Subito dopo la partenza, le auto sono sfrecciate aggressivamente verso la prima curva e l'hanno superata senza incidenti, nonostante il rischio di diverse collisioni. Serrano, Miyazono e Bonelli erano in testa con gomme morbide, mentre i piloti dalla quinta posizione alla nona, da Latkovski a Yamanaka, hanno iniziato la gara con gomme Michelin medie, puntando su una strategia diversa dai piloti in testa. Al 3° giro, i primi tre piloti avevano accumulato un vantaggio di 5 secondi sugli altri concorrenti mentre l'italiano Giorgio Mangano, partito in quinta posizione, è uscito improvvisamente dalla gara per problemi tecnici.

Al 4° giro, il cileno Angel Inostroza ha attaccato Latkovski sul rettilineo Kemmel sfruttando la scia, sorpassando a 250 km/h l'australiano e strappandogli la quarta posizione.

Le prime soste rilevanti si sono verificate all'8° giro, quando i tre piloti in testa hanno sostato con un comodo cuscinetto di 13 secondi su Latkovski, in quarta posizione, a sua volta in vantaggio di 15 secondi sull'ungherese Ádám Tápai in quinta posizione. Jose Serrano, in testa alla gara, ha optato per le gomme medie e Lucas Bonelli ha fatto altrettanto. Miyazono, noto per le astute strategie di sosta, e in quel momento in seconda posizione, ha invece montato le gomme dure. Quando le tre auto sono tornate in pista, Serrano ha iniziato a prendere immediatamente il largo, mentre Bonelli ha sorpassato Miyazono alla chicane Bus stop. Con circa 3,5 secondi di differenza a giro tra le gomme morbide e dure, molti si sono chiesti se Miyazono non avesse commesso un errore di valutazione montando troppo presto le Michelin dure. Inostroza, con le gomme morbide e Miyazono nel mirino, ha sorpassato Tápai portandosi in quarta posizione.

Al 9° giro, Miyazono ha nuovamente sostato ai box per montare le gomme medie. Il giapponese è tornato in pista in sesta posizione e con i cambi gomme obbligatori già effettuati. L'italiano Valerio Gallo, partito settimo, ha continuato nel frattempo a scalare posizioni e ha sorpassato Inostroza alla Les Combes, portandosi in terza posizione.

Con tre quarti di gara completati, Serrano aveva 2,1 secondi di vantaggio su Bonelli, ma entrambi i piloti dovevano ancora utilizzare le gomme dure. Al 13° giro, il brasiliano ha effettuato la sua ultima sosta. Gallo ha fatto lo stesso, e dopo la sosta effettuata da Inostroza nel giro precedente, Miyazono si è trovato improvvisamente in seconda posizione.

A un solo giro dal termine, Serrano ha effettuato la sua ultima sosta ai box con 20 secondi di vantaggio su Miyazono. Lo spagnolo aveva il campionato in pugno, dato che avrebbe vinto il titolo anche arrivando secondo dietro a Miyazono. Dopo il cambio gomme, si è però ritrovato incredibilmente alle spalle di Bonelli! Nessuno si aspettava che Serrano arrivasse terzo e ciò ha cambiato totalmente le carte in tavola. I 14 punti ottenuti con la terza posizione l'avrebbero collocato alle spalle di Miyazono e Bonelli, in testa alla classifica con 15 punti. Il giapponese avrebbe quindi vinto il titolo a causa della vittoria nella gara finale.

Ed è andata esattamente così. Miyazono è riuscito nuovamente nell'impresa, sorprendendo tutti con la sua brillante strategia di sosta e aggiudicandosi un'altra impressionante vittoria. Bonelli ha disputato un'ottima gara dall'inizio alla fine, piazzandosi secondo nella gara e nel campionato, seguito da Serrano in terza posizione e dal suo connazionale Coque López in quarta.

Takuma Miyazono, campione della GR Supra GT Cup 2020, ha dichiarato dopo la vittoria in rimonta: "Sono molto felice di com'è andata. Erano tutti molto competitivi e mi sento molto fortunato ad aver vinto il titolo. Sono lieto anche che la mia strategia di sosta abbia funzionato, ma è stata una gara snervante fino alla fine. Spero di mantenere questo slancio nelle finali mondiali della Nations Cup."

POSIZIONE PILOTA TEMPO
1 Takuma Miyazono Kerokkuma_ej20 40:43.261
2 Lucas Bonelli TGT_BONELLI +03.754
3 Jose Serrano PR1_JOSETE +04.617
4 Coque López Williams_Coque14 +08.373
5 Valerio Gallo Williams_BRacer +08.534
6 Cody Nikola Latkovski Nik_Makozi +08.860
7 Tomoaki Yamanaka yamado_racing38 +09.145
8 Ádám Tápai TRL_ADAM18 +09.551
9 Angel Inostroza YASHEAT_Loyrot +09.716
10 Mamoru Okada APEX-M_Okada +21.310
11 Rick Kevelham HRG_RK23 +22.170
12 Giorgio Mangano Williams_Gio Non finito

Risultati Toyota GR Supra GT Cup 2020

POSIZIONE PILOTA Semi-Final GRANDE FINALE PUNTI TOTALI
1 Takuma Miyazono Kerokkuma_ej20 3 12 15
2 Lucas Bonelli TGT_BONELLI 5 10 15
3 Jose Serrano PR1_JOSETE 6 8 14
4 Coque López Williams_Coque14 4 7 11
5 Tomoaki Yamanaka yamado_racing38 6 4 10
6 Valerio Gallo Williams_BRacer 3 6 9
7 Cody Nikola Latkovski Nik_Makozi 4 5 9
8 Ádám Tápai TRL_ADAM18 2 3 5
9 Rick Kevelham HRG_RK23 5 0 5
10 Angel Inostroza YASHEAT_Loyrot 1 2 3
11 Mamoru Okada APEX-M_Okada 2 1 3
12 Giorgio Mangano Williams_Gio 1 0 1
GR Supra GT Cup 2020 | Finale
La nostra competizione monomarca si fa ancora più internazio...

Torna all'elenco