Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT

RIEPILOGO STAGIONE 2015 GT ACADEMY ASIA

RIEPILOGO STAGIONE 2015 GT ACADEMY ASIA

Per la prima volta dalla nascita di GT Academy nel 2008, la regione asiatica ha avuto la propria GT Academy, con centinaia di migliaia di giocatori che si sono sfidati per conquistare la vittoria e un contratto come pilota professionista con Nissan Motorsport. Giappone, Filippine e Indonesia hanno avuto per la prima volta la competizione sul proprio territorio, mentre Thailandia e India hanno debuttato come parte di GT Academy International nel 2014.

Gli aspiranti piloti hanno avuto a disposizione due modi per qualificarsi al Race Camp: online tramite la competizione Gran Turismo oppure tramite eventi live. Alle finali nazionali si sono qualificati in cento e si sono svolte a Chennai (India), Tokio (Giappone), Bangkok (Thailandia), Manilla (Filippine) e Sentul, nei pressi di Bogor (Indonesia).

Soltanto sei fortunati vincitori di ogni territorio hanno superato le finali nazionali, intraprendendo il lungo viaggio verso il circuito di Silverstone, nel Regno Unito. Una volta sul posto, i concorrenti hanno conosciuto i rispettivi mentori, destinati a guidarli nelle impegnative sei giornate dell'evento. Questi ultimi provenivano da diversi settori dell'ambiente motoristico e comprendevano Karun Chandhok (India), Hamish Daud Wyllie (Indonesia), Katsumasa Chiyo (Giappone), Marlon Stockinger (Filippine) e Sandy Stuvik (Thailandia).

Giudice capo: Rob Barff
Filippine Giappone
Giudice: Marlon Stockinger Giudice: Katsumasa Chiyo
Luis Cachero Raphael Miru Lesaguis Lee Jung Woo Takuya Takahashi
Jose Gerard Policarpio Joel Agojo Kohei Hatakeyama Kojiro Iwasaki
Terrence Lallave Daryl Brady Yu Takahashi Yuya Nozaki
India Thailandia
Giudice: Karun Chandhok Giudice: Sandy Stuvik
Abishek Dwaraknath Dhruv Dayal Pianpat Ronruangrit Nutanun Karukos
Akshay Gupta Shantanu Kallianpurkar Paswat Lupakitaro Panuwit Thamrongchot
Anush Chakravarthi   Nathayos Sirigaya Thaninrat Atiratphuvapat
Indonesia  
Giudice: Hamish Daud Wyllie  
Andika Rama Raira Bhaskara    
Datu Yogabrata Kreshna Augusta Mulyo Adi    
Ferson Pradana Yogatama    

L'intero evento è stato supervisionato dall'esperto giudice capo Rob Barff, rimasto subito colpito dalla forma fisica e dalla preparazione alla quale i concorrenti di GT Academy Asia si erano sottoposti in previsione del Race Camp.

Le sfide del Race Camp si sono susseguite senza sosta per tutta la settimana, con i giocatori che sono stati gettati nella mischia sin dal primo giorno, al volante di monoposto, Caterham, Nissan GT-R e JPLM sulla pista dell'autodromo di Bedford. Nel corso della settimana si sono svolte anche diverse sfide a sorpresa, tra cui un percorso di guerra "GT Ninja", un'innovativa gara di gimcana in stile esercitazione militare, gare con dune buggy, testa a testa a eliminazione sul circuito di Silverstone e una corsa tra stock car Nissan Micra incredibilmente intensa, che ha visto solo due vetture tagliare il traguardo.

CAMPIONI REGIONALI
Jose Gerard Policarpio - Filippine
Andika Rama - Indonesia
Akshay Gupta - India
Nathayos Sirigaya - Thailandia
Takuya Takahashi - Giappone

L'evento finale del Race Camp è stato costituito da un'emozionante gara di dieci giri sul Silverstone International Circuit a bordo di auto da corsa Nissan 370Z NISMO. Andika Rama per l'Indonesia è partito in prima posizione ed è arrivato alla prima curva prima del filippino Jose Gerard Policarpio, capace di sopravanzare il giapponese Takuya Takahashi. Policarpio si è subito messo nella scia di Rama e per i primi quattro giri il duo ha viaggiato con meno di un secondo di distacco, mentre Takahasi seguiva in terza posizione, a meno di due secondi. Infine, dopo aver atteso con pazienza, Policarpio ha sferrato l'attacco al quinto giro, prendendo la testa della gara. Intanto si concludeva la gara di Takahashi, costretto a rientrare ai box a causa di un problema meccanico. Questo ha lasciato Policarpio e Rama come unici due sfidanti per la vittoria.

Il momento decisivo si è verificato all'ultimo giro, quando Policarpio è uscito lentamente dalla curva Club. Questo ha permesso a Rama di entrare in scia, seguendolo sul rettilineo Stowe e preparando l'assalto all'ultima curva. Rama si è buttato all'interno, ma un'ottima manovra difensiva di Policarpio gli ha permesso di sfrecciare sul traguardo con due soli decimi di vantaggio sul rivale.

Dopo aver ricevuto i complimenti di Rob Barff e degli istruttori, il filippino Jose Gerard Policarpio è stato incoronato primo campione di Nissan PlayStation® GT Academy Asia.