Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT

RIEPILOGO STAGIONE 2013 GT ACADEMY GERMANIA

RIEPILOGO STAGIONE 2013 GT ACADEMY GERMANIA

La GT Academy 2013 tedesca ha avuto inizio nel luglio del 2013, con una prima fase di qualifiche online durata quattro settimane, durante le quali oltre 99.000 giocatori PlayStation®3 si sono cimentati con una demo scaricabile di Gran Turismo®6. I migliori 16 si sono qualificati per la finale nazionale, che si è svolta sull'EuroSpeedway Lausitz, dove hanno potuto dimostrare il loro talento dal vivo al team di GT Academy.

Intanto, fra luglio e agosto, si sono tenuti diversi eventi live "wildcard" presso il NISMO Shop di Nürburgring Ring Boulevard e l'Autozentrum Walter Pforzheim Nord, per consentire a coloro che non possiedono una PS3™ di partecipare a GT Academy. Gli otto piloti più veloci usciti da questi eventi si sono qualificati direttamente per la finale nazionale tedesca.

La finale nazionale è stata caratterizzata da sfide a Gran Turismo® e da test atletici e sul controllo della vettura per valutare il talento naturale di ogni partecipante al volante. I migliori 12 hanno strappato il diritto di partecipare a una settimana di Race Camp nel settembre 2013, sul circuito di Silverstone nel Regno Unito.

I 12 finalisti:
Dennis Allen
Dennis Gross
Florian Strauss
Florian Woithe
Friedolin Tronicke
Kamil Kalinowski
Kevin Rohrscheidt
Marcel Moiser
Maverick Jakubowski
Michael Postufka
Sergej Blum
Stefan Stockebrand

I 12 finalisti sono stati accolti a Silverstone dall'ex campione di Formula Uno Nick Heidfeld, tornato nell'edizione tedesca di GT Academy per riprendersi il proprio ruolo di presidente della giuria. Durante tutta la settimana, ha avuto l'ingrato compito di eliminare i concorrenti più deboli, ponendo fine al loro sogno di partecipare a un Driver Development Programme intensivo, seguito dalla possibilità di guidare una vettura Nissan in un campionato GT3 nel 2014.

I partecipanti a Race Camp 2013 sono stati sottoposti a test e a esami scritti e pratici per ottenere la licenza di corsa ARDS, oltre ad avere la possibilità di guidare diverse vetture Nissan, incluse la Juke, la 370Z e la potente GT-R.

Non tutte le sfide si sono svolte a Silverstone. Per esempio, un giorno i giocatori si sono ritrovati in un'ex base aerea militare per affrontare un percorso di guerra che sembrava uscito da un film. L'obiettivo consisteva nel guidare all'interno e all'esterno degli hangar, completando diverse sfide che mettevano alla prova il controllo dell'auto e la concentrazione al volante. Marcel ha imparato sulla propria pelle quanto sia facile commettere un errore che può costare caro, andando a sbattere! Gli hangar sono stati costruiti per resistere alle esplosioni delle bombe, dunque la povera Nissan 370Z ha riportato seri danni in seguito allo scontro. Quello che conta di più, però, è che nessuno si sia fatto male.

I concorrenti hanno poi affrontato un'altra sfida impegnativa, il GT Academy Pentathlon. Per cominciare, si sono cimentati in una corsa di poche miglia dalla sede del Race Camp fino a Whittlebury Hall. Una volta lì, sono stati protagonisti di una gara a bordo di un quad, quindi sono saliti su un hovercraft, dopodiché hanno nuotato in acque gelide. L'ultimo concorrente al termine di ogni prova è stato eliminato. Solo in quattro hanno fatto ritorno a Silverstone in bici. A Race Camp, hanno trovato ad attenderli tre Nissan GT-R. Dopo tre giri al volante della GT-R, Kevin è stato proclamato vincitore del Pentathlon.

La mattina in cui era previsto il percorso di guerra, i sei finalisti rimasti sono stati svegliati bruscamente alle 7:00 dal loro team di istruttori atletici, in perfetto stile militare, e condotti in una località segreta. Faceva freddo e aveva piovuto tutta la notte, così il terreno era pieno di fango e scivoloso. I concorrenti sono stati divisi in due squadre da tre, per valutare, oltre alla loro condizione fisica, anche il gioco di squadra. Maverick si era procurato una distorsione durante una prova precedente e aveva difficoltà a camminare, ma la sua squadra lo ha aiutato e, insieme, sono riusciti ad andare avanti, aggiudicandosi il primo round. L'infortunato Maverick è poi tornato a Silverstone, mentre gli altri hanno proseguito. La buona notizia è che, alla fine, tutti sono stati premiati con una ricca colazione e una doccia calda!

Una novità dell'edizione 2013 è stata la sfida a bordo delle Nissan Micra di serie. I concorrenti si sono divertiti un sacco e hanno permesso ai giudici di valutare le loro abilità al volante durante una serie di sorpassi aggressivi. Florian aveva conquistato la pole, ma la decisione di invertire l'ordine di partenza lo ha relegato in fondo al gruppo. Florian non si è abbattuto, ed è risalito fino al secondo posto, mentre Dennis G ha festeggiato nel migliore dei modi il suo ventiseiesimo compleanno con una vittoria dopo essere partito terzo.

L'ultima giornata è iniziata con i cinque concorrenti rimasti, che sono saliti a bordo di un ultraleggero, per provare una forza G simile a quella delle migliori vetture da corsa. A seguire, dopo l'ultima eliminazione, i quattro finalisti rimasti erano Dennis G, Florian S, Kamil e Maverick.

La loro ultima gara si è svolta al volante di una Nissan 370Z NISMO in assetto da corsa, con gabbia di sicurezza e nessun aiuto elettronico, a differenza di ogni altra vettura che avevano guidato in passato. Poco prima che le luci del semaforo si spegnessero, è iniziato a piovere con una certa insistenza, rendendo l'asfalto estremamente bagnato e scivoloso. Dennis aveva conquistato la pole con oltre un secondo di vantaggio su Florian, seguito da Kamil, terzo, e Maverick in quarta posizione.

La gara, durata cinque giri, si è svolta in condizioni difficili per via della pioggia battente. Florian ha preso il comando alla prima curva, distaccando di due secondi a giro gli inseguitori. Oltre ad aggiudicarsi la corsa, ha vinto anche il titolo 2013, impressionando Nick Heidfeld e la giuria per il distacco inflitto agli altri concorrenti. "È davvero incredibile, ancora non posso crederci", ha detto Florian dopo essere stato proclamato campione tedesco di GT Academy 2013. "Sono ansioso di scoprire cosa succederà nei prossimi mesi. Non vedo l'ora di frequentare il Driver Development Programme di GT Academy."

L'identità di Florian era stata tenuta segreta fino alla messa in onda del programma TV dedicato a GT Academy tedesco. Lo show è stato trasmesso sulla rete RTL all'interno del servizio sulla Formula 1® e il vincitore è stato annunciato solo durante l'ultima puntata, andata in onda alla fine del 2013.

Florian ha ottenuto la sua licenza di corsa internazionale dopo aver frequentato per tre mesi il Driver Development Programme. Nel gennaio 2014, ha conquistato il suo primo successo all'esordio in una gara internazionale, nella 24 Ore di Dubai. Il resto della stagione 2014, Florian correrà nella Blancpain Endurance Series come uno dei talentuosi atleti NISMO al volante di una Nissan.