Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT

RIEPILOGO STAGIONE RUSSA GT ACADEMY 2012

GT Academy Russia 2012

Nel 2012 si è svolta la prima edizione di GT Academy in Russia. Circa 30.000 russi hanno preso parte a maggio a una fase di qualificazione online basata su Gran Turismo®5, sperando di conquistare il premio finale e di prendere parte ai due mesi del Driver Development Programme nel periodo invernale, per poi gareggiare a bordo di una Nissan 370Z GT4 nella 24 Ore di Dubai del gennaio 2013.

I migliori giocatori della fase di qualificazione sono stati invitati alla finale nazionale, svoltasi come parte della Moscow City Race nel mese di luglio. È stata un'esperienza indimenticabile per tutti gli aspiranti piloti, grazie anche alla presenza delle auto di Formula 1 che sfrecciavano nelle strade al centro di Mosca, sotto il Cremlino e la cattedrale di San Basilio. Jann Mardenborough, il campione di GT Academy 2011, ha ispirato i giocatori e si è seduto accanto a loro sulle Nissan Juke-R che hanno corso sul circuito temporaneo.

Dopo aver verificato condizione fisica e talento nel controllo della vettura, e dopo ulteriori eventi di qualificazione con GT5™, i 14 giocatori che hanno messo in mostra il maggior potenziale hanno potuto prendere parte all'ultima fase della competizione di GT Academy: il Race Camp.

I quattordici finalisti:
Alexander Kazmin
Alexey Azyrkin
Alexey Panfilov
Anton Baradulin
Dmitry Zabolonskiy
Enri Egoyan
Kirill Piletsky
Mark Shulzhitskiy
Maxim Akhtyamov
Roman Granatovich
Sergei Baldin
Sergey Kaverzov
Sergey Vanteev
Vladimir Tsaplin

Il Race Camp russo si è svolto in agosto presso il Silverstone Circuit, la culla dell'automobilismo britannico. I concorrenti sono stati accolti dalle due persone che, nel corso della settimana seguente, avrebbero valutato le loro prestazioni: il pilota Nissan di Le Mans Roman Rusinov e il pilota Renault WSR Daniil Move, insieme ai quali era presente la presentatrice TV Anna Kasterova. Il compito di Roman e Daniil era quello di esaminare i giocatori, eliminandoli nel corso della settimana fino a trovare il vincitore destinato ad affrontare l'impegnativo Driver Development Programme per i restanti mesi dell'anno, prima di scendere in pista a Dubai.

I finalisti hanno trovato molte sfide ad attenderli nel Race Camp. Oltre a diverse sessioni di guida, dalle monoposto di Silverstone alle gare di accelerazione a Santa Pod, a una prova in notturna a bordo di vetture LEAF, i giocatori hanno dovuto superare il terrificante corso di preparazione fisica dei SAS. Ci sono poi state lezioni teoriche, dove i concorrenti hanno dovuto superare un test per ottenere la licenza di corsa (ARDS) necessaria per puntare alla vittoria.

Dopo diverse eliminazioni, sempre sul filo del rasoio, soltanto cinque concorrenti si sono presentati al via della loro prima gara ufficiale, a bordo di vetture Nissan 370Z, sul Silverstone National Circuit. Mark ha mostrato il suo valore conquistando la pole per poi dominare la gara dalla partenza all'arrivo. Enri, invece, ha avuto parecchi problemi, con un testacoda che l'ha condannato all'eliminazione insieme a Sergey, appena prima dell'ultima giornata del Race Camp.

I tre campioni:
Alexey Panfilov
Dmitry Zabolonskiy
Mark Shulzhitskiy

Nell'ultimo giorno della competizione, Alexey, Dmitry e Mark hanno potuto guidare l'auto da corsa Nissan GT4, la stessa che il campione di GT Academy 2008, Lucas Ordoñez, ha guidato nella 24 Ore di Dubai del 2009. Non avevano mai provato prima un'auto di quella potenza e questo si è dimostrato fatale per Dmitry, che è stato eliminato. Sono così rimasti Mark e Alexey a contendersi il titolo di campione, in un'ultima gara sul Silverstone Stowe Circuit al volante di auto Nissan GT-R. La vittoria, prevista al meglio delle tre prove, è stata conquistata da Mark con una doppia vittoria che ha reso inutile la terza sfida.

Dopo una settimana di sfide, Mark Shulzhitskiy ha vinto GT Academy Russia. Nei quattro mesi seguenti si è allenato ogni giorno e ha gareggiato in tutti i fine settimana per riuscire a diventare un pilota professionista grazie all'impegnativo Driver Development Programme di GT Academy. Nel gennaio 2013 Mark si è quindi riunito a Roman Rusinov, questa volta come suo compagno di squadra nella 24 Ore di Dubai. Insieme a Lucas Ordoñez e all'ultimo campione di GT Academy Europa, Wolfgang Reip, ha guidato l'auto da corsa #127 370Z Nismo GT4 fino a uno straordinario secondo posto di classe, conquistando il meritato diritto a festeggiare sul podio.