Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT

RIEPILOGO STAGIONE EUROPEA GT ACADEMY 2012

RIEPILOGO STAGIONE EUROPEA GT ACADEMY 2012

Nell'agosto 2012, alcuni dei giocatori più veloci di Gran Turismo®5 per PlayStation® di tutta Europa si sono radunati a Silverstone, la culla dell'automobilismo britannico, per la fase finale europea di GT Academy 2012. Si trattava della quarta GT Academy in Europa, con un premio capace di tramutare in realtà i sogni dei giocatori: la possibilità di diventare un vero pilota, prendendo parte alla 24 Ore di Dubai a bordo di una Nissan 370Z GT4, nel gennaio 2013.

I 36 giocatori giunti a Silverstone sono stati scelti fra le 830.000 persone che hanno preso parte a GT Academy Europa 2012, con un download speciale per Gran Turismo per PS3™. Il loro viaggio in GT Academy era stato un'avventura iniziata nel giugno 2012, online per buona parte dei partecipanti e con alcuni eventi speciali live per altri. Questi eventi, sparsi in tutta Europa, davano la possibilità di partecipare alla sfida grazie a speciali capsule da gioco, situate in ambiti come il famoso Festival della velocità di Goodwood in Inghilterra e il Motor Show di Barcellona. I pochi prescelti di ogni nazione hanno quindi preso parte alle impegnative finali nazionali, a luglio, disputatesi in tutto il continente in autodromi storici, come l'Estoril, Zolder e il Nürburgring. Soltanto i 36 più veloci si sono poi spostati nel Regno Unito, ad agosto, per affrontare la prova finale: il Race Camp.

I partecipanti vennero suddivisi in sei gruppi territoriali da sei concorrenti ognuno, con delle fasi a eliminazione durante la settimana e una serie impressionante di grandi mentori sempre a loro disposizione.

FRANCIA ITALIA REGNO UNITO e IRLANDA
Sebastien BERTRAND
Anthony DUVAL
Pierre LENOIR
Steven GASSIOT
Quentin VANDURA
Kevin BARTSCH
Andrea COSARO
Andrea FASULO
Darian ROJNIC
Francesco Paolo BASSO
Matteo MASIERA
Moreno COVERI
Daniel GLOVER
David WILLIAMS
Istvan DEMES
Jack O’NEILL
Thomas GIBSON
Des FOLEY (IRL)
Mentori: René Arnoux e Franck Mailleux
Supporto da GT Academy 2010: Jordan Tresson
Mentore: Vitantonio Liuzzi Mentori: Johnny Herbert e Rob Barff
Supporto da GT Academy 2011: Jann Mardenborough
IBERIA BENELUX SVIZZERA, AUSTRIA, POLONIA
Diogo SOUSA (POR)
Hugo GONÇALVES (POR)
Raul PEREIRA (POR)
Daniel HERRERA (SPA)
Jesus SICILIA (SPA)
Luis MUÑOZ (SPA)
Wolfgang REIP (BEL)
Sacha GORLÉ (BEL)
Maxim ANDRE (BEL)
Frank VAN GASTEREN (OLA)
Enrico MELE (OLA)
Hani AL SABTI (OLA)
Rolf UELTSCHI (SVI)
Guillaume BLANC (SVI)
Christoph STINGEDER (AUT)
Matthias REISNER (AUT)
Tomasz BOGUSLAWSKI (POL)
Krystian KORZENIOWSKI (POL)
Mentori: Dani Clos e Lucas Ordoñez Mentori: Bas Leinders e Tim Coronel Mentore: Sébastien Buemi

Il Race Camp a Silverstone ha occupato a fondo i concorrenti, istruendoli in molte delle abilità necessarie a un vero pilota da corsa. Oltre al controllo della vettura, a prove sul circuito, a istruzioni teoriche, a sfide nel traffico e a scontri testa a testa, i giocatori hanno affrontato una gara con dei kart, hanno guidato una Nissan 370Z su un tracciato da rally, si sono cimentati con delle monoposto e, ovviamente, non hanno tralasciato la preparazione fisica. Hanno anche incontrato il creatore di Gran Turismo, Kazunori Yamauchi, e il direttore di Nissan Europe, Darren Cox, due dei fautori della prima edizione della competizione, nel 2008.

Alla fine del Race Camp, con i mentori incaricati di prendere la decisione inappellabile, hanno avuto luogo gli ultimi test, basati sulla preparazione fisica e sulla guida di una 370Z sulla Stowe. Identici a prove già completate all'inizio del Race Camp, essi hanno fornito una misura dei progressi compiuti sul tracciato e nel fisico. Non è stato facile scegliere, ma alla fine un pilota per ogni territorio è stato incoronato come vincitore locale: Sébastien Bertrand (FRA), Des Foley (IRL), Wolfgang Reip (BEL), Andrea Cosaro (ITA), Hugo Gonçalves (POR) e Rolf Ueltschi (SVI). Questi ultimi sei concorrenti si sono sfidati per la conquista del titolo di campione GT Academy.

In quel weekend a Silverstone faceva tappa il Campionato del Mondo Endurance (WEC), che guarda caso vedeva il campione GT Academy 2008 Lucas Ordoñez fra i partecipanti, a bordo di una vettura LMP2 Nissan. Davanti alle squadre del WEC e al pubblico, i sei finalisti si sfidarono in una sessione di qualifiche da 20 minuti, per decidere la griglia di partenza della gara GT Academy, da disputare il giorno seguente. Dopo un paio di giri ha preso a cadere la pioggia, aggiungendo ancora più tensione e causando alcune pericolose sbandate, mentre i concorrenti cercavano di spingere al massimo. Alla fine il belga Wolfgang Reip ha ottenuto la pole position, con meno di un decimo di secondo di vantaggio su Hugo Gonçalves.

Il 25 agosto 2012, giornata finale della competizione, i concorrenti si sono schierati a bordo di Nissan 370Z tutte uguali per la loro prima "vera" gara. Partendo dalla pole position, Wolfgang ha saputo respingere l'assalto di Andrea Cosaro, riuscendo ad accumulare il vantaggio necessario per sfrecciare per primo sotto la bandiera a scacchi. Anche il secondo posto finale di Andrea è stato però degno di nota, considerata la partenza dall'ultima posizione in griglia.

Risultati qualificazioni
Wolfgang REIP (BEL) 2’38,202  
Hugo GONÇALVES (POR) 2’38,289 +0,087
Sébastien BERTRAND (FRA) 2’39,373 +1,171
Rolf UELTSCHI (SVI) 2’39,780 +1,578
Des FOLEY (IRL) 2’40,044 +1,842
Andrea COSARO (ITA) 2’41,111 +2,909
Risultati gara
Wolfgang REIP (BEL) 14:58,153
Andrea Corsaro (ITA) +2,537
Sébastien BERTRAND (FRA) +5,147
Rolf UELTSCHI (SVI) +5,280
Des FOLEY (IRL) +8,765
Hugo GONÇALVES (POR) +10,795

Dopo una lunga riunione, Wolfgang Reip è stato proclamato campione europeo di GT Academy 2012, salendo sul gradino più alto del podio di Silverstone. "Questo è il giorno più bello della mia vita", ha dichiarato l'emozionato Wolfgang: "È incredibile, davvero. Sono scoppiato a piangere sul podio, tanto ero felice. Arrivare primo fra così tanti concorrenti che hanno gareggiato con Gran Turismo è una cosa straordinaria".

Wolfgang ha quindi affrontato l'impegnativo Driver Development Programme trimestrale, che lo ha preparato per prendere parte alla difficile 24 Ore di Dubai nel gennaio 2013, a bordo di una vettura Nissan 370Z GT4. In quella gara ha fatto parte di una squadra composta da Mark Shulzhitskiy, Lucas Ordoñez e Roman Rusinov, capace di concludere con un fantastico secondo posto di classe.