Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT

Mark Shulzhitskiy

USA 2012
Steve Doherty
Data di nascita : 11 agosto 1983
Città natale / Città di residenza : Woodstock, Illinois, USA / Plainfield, Illinois, USA
Risultati in carriera:
Primo classificato nell'edizione americana di Nissan PlayStation® GT Academy 2012

Profilo:

Nel 2012, gli Stati Uniti hanno incoronato il loro secondo campione di GT Academy al termine di uno dei Race Camp più combattuti di sempre. Tra gli oltre 400.000 iscritti alle qualifiche online dell'edizione americana di GT Academy, il titolo è andato a Steve Doherty, che oltre all'ambito "casco rosso" si è assicurato l'opportunità di diventare un pilota da corsa professionista.

Doherty nutre una grande passione per le auto sin da quando gareggiava a bordo di utilitarie a trazione anteriore nella sua Plainfield, in Illinois, in quella che definisce "la forma più economica di gare automobilistiche. Per partecipare bastavano un'auto, i più basilari dispositivi di sicurezza e qualche dollaro". I tracciati erano piccoli ovali, ma Gran Turismo lo ha aiutato ad apprezzare anche i tracciati più complessi. Doherty ha svolto diversi impieghi occasionali, quindi si è iscritto a un istituto professionale e ha lavorato fino a qualche anno fa come meccanico. "Non ho mai smesso di lavorare sulle auto. Sono sempre impegnato a sistemare le mie o quelle dei miei amici", ammette.

Doherty è da sempre un grande appassionato di ogni tipo di gara automobilistica, ispirandosi a piloti come Dale Earnhardt Sr. (NASCAR), Walter Röhrl (rally) e Hans Stuck (gare su pista). Nel 2011, quando GT Academy ha annunciato il primo concorso riservato agli Stati Uniti, Doherty ha scelto di partecipare, mancando tuttavia l'ingresso in finale per sei decimi di secondo. Questo lo ha motivato a insistere con ancora più determinazione, allenandosi quasi quotidianamente per un anno intero. I suoi sforzi sono stati ripagati.

A partire dal novembre 2012, Doherty e gli altri tre vincitori nazionali si sono allenati per tre mesi in vista dell'impegnativa gara endurance della 24 Ore di Dubai, dove hanno condiviso due Nissan 370Z GT4 da gara. Il primo fine settimana di novembre, Doherty e i suoi compagni di GT Academy hanno portato a termine senza contrattempi una quattro ore in notturna, assicurandosi la fondamentale patente internazionale da gara. Durante il programma di addestramento alla guida, Doherty è stato messo a dura prova da una doppia frattura alle costole rimediata guidando un kart. Ha stretto i denti e ha proseguito il lavoro in pista, mentre non è riuscito a svolgere a pieno parte del programma atletico.

Doherty spera un giorno di poter partecipare alla 24 Ore di Daytona. È passato spesso nei pressi di questo storico circuito mentre andava a visitare i parenti, e gareggiare su quel tracciato con la famiglia e gli amici sugli spalti a fare il tifo per lui resta la sua massima aspirazione.