Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
IT

Europa 2011
Jann Mardenborough
Data di nascita: 9 settembre 1991
Città natale / Città di residenza: Darlington, Regno Unito / Cardiff, Galles, Regno Unito
Risultati in carriera:
Primo classificato nell'edizione europea di Nissan PlayStation® GT Academy 2011
Terzo classificato di categoria nella 24 Ore di Dubai 2012
Pole position e terzo classificato nella gara del Nürburgring del British GT Championship 2012
Primo classificato nella gara di Brands Hatch del British GT Championship 2012
Podio nella gara di Snetterton del British GT Championship 2012
Quattro gare completate nella Blancpain Endurance Series 2012
24 Ore di Spa 24 2013, podio Pro-Am
24 Ore di Le Mans 2013, podio
Campionato Europeo di Formula 3 2013, podio
Campionato F3 International britannico 2013, podio
Campionato neozelandese per monoposto TRS 2014, secondo posto
12 Ore di Sebring 2014, a bordo della vettura Picket Racing LMP2 con motore Nissan
24 Ore di Le Mans 2014, con i colori di OAK Racing
Infiniti Red Bull Racing Driver Development Programme 2014
GP3 2014 con Arden Motorsport, 1° posto ad Hockenheim
GP3 2014 con Arden Motorsport, 3° posto in Ungheria
GP2 2015 con Carlin al Gran Premio d'Italia
GP3 2015 con Carlin, 3° posto in Catalogna

Profilo:

Il rivoluzionario programma per la scoperta e la preparazione di nuovi talenti sviluppato da Nissan, GT Academy, ha trovato un vero gioiello nel 2011, portando alla luce il talento di Jann Mardenborough.

Jann era uno studente e stava prendendo un anno sabbatico, quando ha sentito parlare di GT Academy. Sapeva di essere veloce con la PS3, ma sarebbe riuscito a trasferire in pista le sue capacità di guida virtuali? Decisamente sì.

Dopo aver vinto la terza stagione di GT Academy, nel giugno 2011, Jann ha dimostrato di essere un grande pilota professionista, nonché uno dei principali giovani talenti comparsi sulla scena negli ultimi anni.

Il talento puro che ha catturato l'attenzione dei giudici di GT Academy si sta facendo notare anche nell'ambiente dell'automobilismo. La velocità di Jann nel campionato GT inglese è stata tale da costargli una multa perché "troppo veloce". Quando la rivista EVO lo ha premiato come talento emergente, ha definito Jann "dotato delle qualità di una star, senza arroganza, di grande carattere e umiltà, veloce fino al punto da farti lacrimare".

Jann è il primo vincitore di GT Academy a gareggiare su una monoposto e, nel 2014, ha vinto una prova di GP3 con Arden Motorsport, durante lo svolgimento dell'Infiniti Red Bull Racing Driver Development Programme. Anche la sua prestazione nella 24 Ore di Le Mans 2014, a bordo di una vettura Ligier-Nissan LMP2, è stata straordinaria.

Il talento di Jann è tale che tutti, nell'ambiente, sono convinti che abbia alle spalle una lunga gavetta sui kart. In realtà le cose non stanno così, visto che è salito su un kart soltanto per sei volte, nel corso di alcuni mesi, quando aveva 10 anni.

Nel 2015 Jann ha completato la sua transizione dalla PS3 alle P1, diventando uno dei primi vincitori di GT Academy a gareggiare per Nissan al volante di un'auto LMP1.