Please select your country / region

Close Window
GT
Comunità di GT SPORT
CHIT
GT Academy

Florian Strauss si piazza al secondo posto nella 12 Ore di Bathurst in Australia

Florian Strauss (campione tedesco di GT Academy 2013) del NISMO Athlete Global Team ha conquistato il secondo posto nella prestigiosa "12 Ore di Bathurst", che si è svolta l'8 febbraio al Mount Panorama Circuit, in Australia. Dopo la vittoria nella classifica generale dello scorso anno, è riuscito a salire sul podio anche in questa gara.

Quest'anno, il NISMO Athlete Global Team ha schierato lo stesso Florian, Katsumasa Chiyo e Rick Kelly, già campione della V8 Super Car Series australiana. L'auto messa in pista è stata la Nissan GT-R, decorata con un "1" in virtù della vittoria dello scorso anno.

Gareggiando contro rivali temibili come la McLaren 650S e l'Audi R8, e con alcuni dubbi durante la scelta delle gomme nella fase di qualifica, inizialmente la Nissan GT-R ha dovuto accontentarsi di un tredicesimo posto in griglia. Nella gara finale che ha preso il via alle 5:45 di domenica mattina, tuttavia, ha guadagnato rapidamente posizioni ed è passata al comando dopo appena un'ora.

Anche la gara di quest'anno è stata molto caotica, con la safety car intervenuta diverse volte. Ogni squadra ha sfruttato tutte le occasioni possibili per le soste ai box, motivo per cui la classifica è cambiata frequentemente. A un'ora dal termine della gara, l'auto numero 1 si è fermata per l'ultima volta ai box mentre era in testa. La McLaren numero 59 ne ha approfittato per passare in vantaggio, accumulando un distacco di 10 secondi e ipotecando la vittoria finale. La Nissan numero 1, tuttavia, non si è data per vinta: negli ultimi 10 minuti di gara, quando il tracciato era abbastanza sgombro, Chiyo è riuscito a ridurre il distacco ad appena 5 secondi. Nell'ultimo giro, Chiyo ha dato il massimo e spinto l'auto al limite, toccando addirittura il bordo pista, ma non è bastato per raggiungere l'auto numero 59. La Nissan GT-R NISMO GT3 numero 1 ha terminato la gara di Bathurst di quest'anno a soli 1,276 secondi dal primo classificato.

Florian Strauss (Germania)
"È stata una giornata incredibile. La squadra era rimasta un po' delusa dopo le qualifiche di ieri, ma sapevamo che in gara avremmo potuto dare molto di più" ha dichiarato Florian Strauss.

"Qui non è mai facile vincere, e quest'anno ci sono state molte bandiere verdi. Come ha detto Rick, era impossibile raggiungere il fulmine seduto qui accanto a me, ma Chiyo ce l'ha messa davvero tutta. Il prossimo anno torneremo e proveremo a vincere di nuovo".