GT

Please select your country / region

Close Window
Comunità di GT SPORT
CHIT
InizioLive reportNations CupManufacturer SeriesCalendarioArchivi

Torna all'elenco

NATIONS CUP
Una lotta senza quartiere fino al traguardo
Nations Cup 2021 - World Series Round 3
03/10/2021

Tokyo, Giappone (3 ottobre 2021) – Il FIA Gran Turismo Championship 2021 è ricominciato con la lotta per il titolo ancora apertissimo. Il World Series Showdown dello scorso mese ha complicato la rincorsa al titolo del favorito, l'italiano Valerio Gallo, battuto da Ryota Kokubun, che ha ottenuto 10 punti pesanti in virtù della sua vittoria (i round "normali" conferiscono al vincitore solo tre punti). Grazie al secondo posto nello Showdown, Gallo è riuscito comunque a rimanere in testa alla classifica del World Series davanti agli spagnoli Coque López e Jose Serrano.
Il round 3 offriva molti spunti di interesse: Kokubun sarebbe riuscito a ripetersi dopo la vittoria nel World Series Showdown? O Gallo sarebbe tornato sul gradino più alto del podio? Quando avrebbero trovato la forma migliore il brasiliano Igor Fraga e il giapponese Takuma Miyazono, già campioni della Nations Cup? Le risposte sono arrivate dalla gara disputata su un tracciato molto veloce di Willow Springs, una piccola cittadina nel deserto meridionale della California.

Round 3: Willow Springs International Raceway (Big Willow)

La gara ha riservato colpi di scena ancora prima dell'inizio, con il belga Quinten Jehoul (ERM_Quinten), volto nuovo del World Series, ha conquistato la pole position su Audi R8 LMS nel "tracciato occidentale più veloce" grazie al tempo di 1:08.449. Dietro a Jehoul si sono schierati l'italiano Valerio Gallo (Williams_BRacer), lo spagnolo Jose Serrano (PR1_JOSETE) e il giapponese Takuma Miyazono (Kerokkuma_ej20). Il brasiliano Igor Fraga (IOF_RACING17) e l'australiano Andrew Lee hanno occupato la terza fila. Ryota Kokubun, vincitore del World Series, ha ottenuto in qualifica il quindicesimo tempo, altro brutto risultato dopo un Manufacturer Series sottotono. I 16 piloti dovevano utilizzare per almeno un giro dei 25 su Big Willow sia le gomme medie che le dure, per cui la strategia di sosta ha giocato un ruolo fondamentale.

Come spesso accade, i piloti in testa sono partiti con le gomme morbide, sperando di staccarsi presto dal gruppo. Ma questa strategia ha dimostrato di non essere sempre efficace. Jehoul si è presentato in testa alla curva 1 dopo una partenza da fermo pulita, con Gallo e Serrano a ridosso. Il primo sorpasso è avvenuto alla curva 4, la "Horseshoe", dove Lee (con gomme morbide) ha strappato a Fraga (con gomme medie) la quinta posizione. La prima sosta è avvenuta a sorpresa al primo giro. È stato il brasiliano Adriano Carrazza (KoA_Didico15) a sostare per cambiare le gomme medie con le morbide, puntando evidentemente a una gara con due soste ma comprendendo ai box di aver commesso un errore.

Al 5° giro le prime cinque auto, tutte con gomme morbide, hanno iniziato a staccare il resto del gruppo, impegnato in una serie di intense battaglie. Le auto dalla nona alla quindicesima posizione, separate da meno di due secondi, si sono presentate spesso affiancate in due o addirittura in tre in diverse curve. Al 10° giro López è uscito dalla curva 9 in sottosterzo, finendo sullo sterrato e abbandonando qualsiasi speranza di piazzamento a podio, ma è riuscito a mantenere il controllo e a entrare ai box direttamente per cambiare gomme dall'esterno della pista. Molti altri piloti con gomme medie hanno sostato durante lo stesso giro, mentre i leader di gara sono rimasti in pista per sfruttare fino al massimo la mescola morbida delle loro Michelin.

Al 12° giro, Fraga è entrato ai box insieme a diverse altre auto. Dopo questo cambio gomme, i piloti potevano solo sperare che le gomme Michelin morbide reggessero per i 13 giri restanti, un risultato non improbabile visto che i piloti in testa sono poi riusciti a spremere le stesse gomme per 14 giri. Miyazono e Lee sono entrati ai box al 13° giro, mentre Jehoul, Gallo e Serrano hanno sostato al termine del giro successivo.

I piloti in testa sono tornati in pista con gomme medie nello stesso ordine di marcia, ma il divario tra la quinta posizione di Andrew Lee e la sesta di Adriano Carrazza (che aveva sorpassato Fraga un giro prima) si era ridotto a 2,8 secondi e ha poi continuato a diminuire, dato che tutti gli inseguitori da Carrazza in poi potevano contare sulle gomme morbide. La brutta giornata di Ryota Kokubun è peggiorata al 17° giro quando il giapponese è finito fuori pista alla curva 8, anche a causa di una manovra del suo connazionale Tomoaki Yamanaka. Dopo l'uscita di pista a 260 km/h sulla sua Audi R8, Kokubun si è ritrovato in ultima posizione senza speranza di recupero.

Gallo è passato all'attacco sul rettilineo principale al 19° giro, incollandosi al paraurti della R8 di Jehoul, mettendo il belga sotto pressione e portandolo a percorrere la curva 1 in maniera non pulitissima. Il varco è stato sufficiente a permettere a Gallo di passare. Jehoul ha cercato di riconquistare il comando, ma l'esperto italiano ha bloccato tutti i suoi tentativi. Jehoul è sembrato così concentrato sul riportarsi in testa da non accorgersi dell'attacco di Serrano, che al penultimo giro ha strappato la seconda posizione al belga. La gara è terminata con quest'ordine di marcia. Valerio Gallo ha ottenuto così la sua seconda vittoria nel campionato e ha esteso a cinque punti il suo vantaggio su Jose Serrano e Ryota Kokubun nella classifica del World Series.

Dopo la gara, Gallo ha dichiarato: "È stata una gara molto intensa. Tutti i piloti nelle prime posizioni hanno adottato la stessa strategia di gestione delle gomme, che ho voluto risparmiare un po' sperando in un errore di Quentin. Quando è accaduto, ho sfruttato l'occasione per portarmi in testa, sapendo che il sorpasso non è facile su questo tracciato. Vista l'intensità, è stata una delle gare più divertenti a cui abbia mai partecipato. Spero che sia piaciuta anche agli altri.

Il round 4 del World Series, in programma per novembre, sarà l'ultima occasione per i concorrenti di ottenere preziosi punti World Series validi per le finali mondiali di dicembre.

Nations Cup 2021 - World Series Round 3
Risultato

POSIZIONE PILOTA TEMPO
1 Valerio Gallo Williams_BRacer 29:36.498
2 Jose Serrano PR1_JOSETE + 00.935
3 Quinten Jehoul ERM_Quinten + 01.049
4 Takuma Miyazono Kerokkuma_ej20 + 01.147
5 Igor Fraga IOF_RACING17 + 03.111
6 Nikita Moysov ERM_Nick + 05.602
7 Andrew Lee PX7-AmazingHour + 07.592
8 Lucas Bonelli TGT_BONELLI + 07.742
9 Tomoaki Yamanaka yamado_racing38 + 08.687
10 Coque López coqueIopez14 + 09.348
11 Kanata Kawakami SG_Kawakana + 09.696
12 Ádám Tápai TFz_Adam18 + 11.407
13 Angel Inostroza YASHEAT_Loyrot + 12.424
14 Nicolas Romero ERM_NicoRD + 12.784
15 Adriano Carrazza KoA_Didico15 + 15.090
16 Ryota Kokubun Akagi_1942mi + 36.942
FIA GT Championship 2021 | World Series - Round 3
È finalmente l'ora della seconda metà del campionato 2021! L...
Il Manufacturer Series regala una gara combattuta fino al traguardo
Tokyo, Giappone (3 ottobre 2021) – Dopo un'intensa prima met...

Torna all'elenco